lunedì 19 marzo 2012

U SFINCIUNI (Sfincione Palermitano)



Oggi, che è la Festa del Papà, ho preparato lo sfincione.
Si tratta di un piatto tipico palermitano molto famoso simile alla pizza al taglio, preparato con ingredienti semplici e poveri.

Da sempre la persona che lo cucina a casa mia è mio nonno (che è del mestiere) ma per la prima volta ho deciso di prepararlo anch'io e devo ammettere che è piaciuto molto! ;)
La preparazione è piuttosto lunga quindi non dovrete avere fretta, altrimenti non verrà di certo alto e soffice, caratteristiche importanti di questo prodotto da forno.
La base è quella di una pizza molto alta e lievitata, sulla quale troviamo un condimento preparato con: cipolle tagliate a fette molto sottili, filetti di acciughe sott'olio, passata di pomodoro, origano ed infine formaggio caciocavallo stagionato.

Qui di seguito trovate la mia personalissima ricetta... Ovviamente se non siete siciliani non potete sapere l'importanza dello sfincione per i palermitani, perchè non avete mai sentito lo "sfincionaro" ambulante che canta la sua indimenticabile canzoncina mentre gira con l'Ape Piaggio per tutta la città! :D
"Chisti sù cosi i capriccio" canta lui quotidianamente... Ed effettivamente si tratta di un cibo sfizioso... Provare per credere!!! XD

INGREDIENTI PER L'IMPASTO:
-300 gr. farina manitoba
-200 gr. farina 00
-1 bustina di lievito di birra secco
-10 gr. zucchero
-8 gr. sale
-4 cucchiai olio extra vergine d'oliva bio
-325 ml acqua tiepida

INGREDIENTI PER IL CONDIMENTO:
-5 cipolle bionde e grandi
-350 ml circa passata di pomodoro
-4 cucchiai olio extra vergine d'oliva bio
-200 gr. circa caciocavallo stagionato
-filetti di acciughe sott'olio, origano q.b.

Affettate finemente le cipolle e mettetele a cuocere in una pentola capiente con dell'acqua ed 1 foglia di alloro.



Quando l'acqua sarà del tutto evaporata, aggiungete l'olio. Appena le cipolle saranno dorate, aggiungete la passata di pomodoro e lasciate insaporire per 5 minuti circa, rimescolando di tanto in tanto.
Togliete dal fuoco, salate e lasciatelo intiepidire prima di metterlo sull'impasto. Setacciate la farina in una terrina larga e mescolarvi il lievito.




Al centro del mucchio praticate una buca e versarvi zucchero, sale ed olio. Amalgamate il tutto con una forchetta, aggiungendo un po' per volta l'acqua tiepida.
Lavorate l'impasto sul tavolo infarinato per almeno 10 minuti.



Rimettete l'impasto nella terrina infarinata, copritelo con un canovaccio umido e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (circa 1 ora).
Con un mattarello stendete l'impasto in una sfoglia rettangolare, trasferitelo sulla teglia precedentemente unta con 2 cucchiai d'olio, bucherellatela con la forchetta e posizionatevi sopra dei pezzetti di filetti di acciughe.
Ponete nuovamente l'impasto a lievitare per almeno 20 minuti. Trascorsa la seconda lievitazione, distribuite il condimento di cipolle sopra l'impasto e spolverizzate con del pangrattato. Aggiungete l'origano (quantità a piacere) ed infornate in forno preriscaldato a 220° per 20-30 minuti circa.



I tempi di cottura variano in base al vostro forno ma comunque in circa 25-30 minuti dovrebbe essere cotto.
Estraete la teglia dal forno qualche minuto prima del termine della cottura, irrorate con un filo d'olio e.v.o, cospargete con abbondante caciocavallo grattugiato grosso e rimettete in forno finchè il formaggio si sarà sciolto. Mangiatelo ben caldo e capirete che lo sfincionaro aveva ragione!!! ;)

P.S.
Consiglio di preparare il sugo/condimento per lo sfincione durante la lievitazione (per dimezzare i tempi).
In foto si vede solo 1 delle 4 teglie mono-porzione che ho preparato. Le teglie mono-porzione sono pratiche ma in alternativa potete utilizzare anche quelle grandi.



BUON APPETITO! ;)

3 commenti:

Sar@ ha detto...

Ma che meraviglia, non conoscevo questo sfincione a Catania lo sfincione è qualcosa di diverso, questo ha tutte le caratteristiche della pizza, mette una gran fame... sei stata bravissima! complimenti Giovyna!
Un bacione, a presto!

Giovyna ha detto...

Buongiorno Sara! Grazie come sempre per il tuo supporto! :) Sai, lo sfincione è la cosa più buona al mondo, eheheheh! Comunque forse tu a Catania hai assaggiato le "sfincitedde", cioè un tipo di dolce (almeno questo ho trovato su Google immagini!) che comunque facciamo anche a Palermo! Se ti dovesse capitare di venire a Palermo fammelo sapere, così ti do qualche dritta!! ;)

Ilaria Russo ha detto...

Che buono lo sfincione! Sei stata troppo brava! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...