domenica 6 maggio 2012

Malloreddus con Pesce Spada & Melanzane Fritte

 
Questo è uno dei miei primi piatti a base di pesce preferiti, nonchè uno dei miei cavalli di battaglia. Ogni volta che lo preparo è sempre un successo. Ne vado ghiotta! :)
E' un classico piatto siciliano o almeno credo... Ad ogni modo, un paio d'anni fa ho mangiato al ristorante "Il Delfino" di Sferracavallo (PA) questo formato di pasta (i malloreddus) abbinato al pesce spada, pomodoro e carciofi. Mi sono subito innamorata della ruvidità e della "callosità" di questo formato di pasta e ogni volta che preparo un primo piatto con il pesce spada gliela abbino sempre.
E' facile da preparare, molto ma molto buono e soprattutto profumato, grazie alla menta! :)

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE):
-160 gr. pasta malloreddus o altra pasta corta
-1 fetta media e spessa di pesce spada fresco
-1 melanzana media
-passata di pomodoro bio q.b.
-2 cucchiai olio e.v.o. bio
-2 spicchi d'aglio
-olio di semi di girasole bio (per friggere)
-sale, peperoncino e menta q.b.

PREPARAZIONE:
Lavate la fetta di pesce spada con acqua e sale, togliete la pelle tutta intorno ed eventuali lische, tagliatela a cubetti e mettete da parte. Lavate la melanzana, asciugatela e tagliatela a cubetti non troppo piccoli. Friggete i cubetti in abbondante olio di semi (che dovrà essere ben caldo) e mettete da parte.
In una pentola abbastanza capiente mettete gli spicchi d'aglio tritati finemente, i 2 cucchiai d'olio e.v.o. ed il peperoncino e quando l'aglio sarà dorato aggiungete la passata di pomodoro (circa 1 bicchiere da 150 ml).
Aggiustate di sale e fate cuocere per circa 5 minuti a fiamma media. Aggiungete ora i cubetti di pesce spada, rimescolate bene e coprite con un coperchio. Fate cuocere per almeno 10 minuti, rimescolando di tanto in tanto per controllare la cottura del pesce spada. Vi accorgerete che il pesce spada è cotto quando diventa sodo e bianchiccio. Qualche minuto prima di terminare la cottura, aggiungete le melanzane fritte. Togliete quindi dal fuoco e aggiungete qualche foglia di menta.
Successivamente preparate la pasta secondo le vostre abitudini e i vostri gusti. Scolatela al dente e mantecate in padella per un paio di minuti a fiamma vivace, per insaporire bene la pasta. Servite caldissima.
 
BUON APPETITO! ;)


4 commenti:

Anna ha detto...

un classico che non delude mai...
Complimenti per la tua versione, io conoscevo gli spaghetti pesce spada e melanzane.
Ciao e a presto

Lucia ha detto...

I malloreddus sono un formato di pasta tipico della Sardegna e su questo non ci piove, ma i sardi di solito lo accoppiano alla salsiccia: pesce spada e melanzane sono invece caratteristici della Sicilia. Insomma, alla fine è un piatto che unisce le due isole più belle d'Italia, e scusate se è poco! :-)

Giovyna ha detto...

Lucia hai ragione, i malloreddus sono un formato di pasta tipico della Sardegna e a me piace tantissimo! :)

Anna ha detto...

GRZ per la visita, cmq si sono Palermitana anche io. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...