venerdì 29 marzo 2013

Caponata di Pesce Spada


Lo so, molti di voi negli ultimi giorni stanno pubblicando soprattutto ricette dolci (visto che siamo in prossimità di Pasqua), io invece oggi voglio condividere con voi una ricetta che qui in Sicilia (e soprattutto a Palermo) è un evergreen: la caponata di pesce spada.
Questo tipico piatto siciliano lo si trova dappertutto, non è per niente costoso ed è sempre graditissimo (un po' meno dai bambini).

Vi avevo già proposto la classica caponata di melanzane in QUESTO POST, quella di oggi prevede l'aggiunzione del pesce spada, un tipo di pesce che mi piace molto e che a casa mia consumiamo almeno una volta alla settimana, quindi mi posso sbizarrire provando un'infinità di ricette! :)

INGREDIENTI (PER 3-4 PERSONE):
-1 fetta spessa di pesce spada fresco
-1 melanzana grande oppure 2 piccole
-1 cipolla bianca bio
-15 olive verdi da snocciolare
-1 gambo di sedano
-1 bicchiere colmo passata di pomodoro bio
-2 cucchiai Olio Dante Extra Vergine d'Oliva
- 2 cucchiai Aceto Balsamico di Modena IGP Giuseppe Giusti
-1 foglia alloro
-sale, vino bianco q.b.

PREPARAZIONE:
Lavate la melanzana, asciugatela e tagliatela a cubetti non troppo piccoli. Friggete questi ultimi in abbondante olio di semi (io di arachide), scolateli, salate e mettete da parte.
Tritate finemente la cipolla, tagliate a pezzetti piccoli il sedano e mettete entrambi in una pentola capiente con un po' d'acqua e la foglia d'alloro. Lasciate cuocere a fiamma media. Quando l'acqua è evaporata del tutto, aggiungete l'olio d'oliva e fate rosolare un po'. Aggiungete ora le olive precedentemente snocciolate (tagliate a metà) e mescolate con cura. Unite quindi il pesce spada tagliato a cubetti di medie dimensioni, rimescolate con cura e sfumate con un po' di vino bianco. Lasciate evaporare il vino, quindi aggiungete la passata di pomodoro, salate e togliete dal fuoco. Unite i cubetti di melanzana fritti, mescolate delicatamente ed infine aggiungete i 2 cucchiai di aceto balsamico di Modena. Mescolate nuovamente e trasferite la caponata su un piatto o vassoio in vetro.
Quando è tiepida o completamente a temperatura ambiente, trasferite la caponata di pesce spada in frigorifero. Prima di consumarla, uscitela dal frigo 30 minuti prima. Questo è un antipasto/contorno che va consumato freddo.


BUON APPETITO! ;)

15 commenti:

Erica Ferreri ha detto...

Oddio deve esser delizioso! mette una fame... ^_^

alessandra l. ha detto...

Buona!!

in cucina con lety ha detto...

wow dev'essere ottima questa caponata,mi piacciono tutti gli ingredienti ;)

emanuela rangillo ha detto...

adoro la caponata e il pesce spada..ottimo abbinamento

Anna Cascino ha detto...

io la faccio spesso e piace a tutti in famiglia

Carmen ha detto...

BUONISSIMA ADORO QUESTO PIATTO, ANCHE IO LO PREPARO COSI'!

Monica Andri ha detto...

la caponata l'ho sempre managiata da sola, tu hai avuto un'idea in più associandola al pesce. E' un piatto molto colorato che amo!

giusy loporcaro ha detto...

mi mancavano le tue ricette succulenti!!!! meno male che hai finito la dieta rigida....ora puoi sgarrare ogni tanto e cucinare queste leccornie!

Maria Pandolfo ha detto...

che piatto favoloso finalmente la tua dieta è finita i tuoi piatti sono goduriosi

ursula ansa ha detto...

ho cucinato ieri sera il pesce spada se avessi visto prima la tua ricetta di sicuro l'avrei provata

Terry ha detto...

mamma mia, deve essere buonissima!!

Il piacere di essere donna ha detto...

salvata nei preferiti! devo assolutamente provare questa ricetta ^_^

Carmen Cotugno ha detto...

che buona!! come tutti i tuoi piatti! :)

Anna Santese ha detto...

deve essere buonissima, ha un'aspetto grandioso.

Nail Art Felice ha detto...

una vera delizia sei sempre più brava

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...