giovedì 27 febbraio 2014

Danubio Salato con Emmenthal e Salame

Vassoio in plastica - Poloplast

Da tempo avevo il desiderio di preparare il famoso "Danubio", un prodotto da forno lievitato che può essere salato oppure dolce, composto da un insieme di palline di soffice pasta che racchiudono un goloso ripieno: a prova di buongustai! :)

Come prima volta ho deciso di preparare una versione salata, con formaggio emmenthal e salame senza glutine. E' stato subito un successo: una volta sfornato, è stato divorato da me e dai miei familiari, ahah! :D
Il merito è soprattutto degli ottimi ingredienti che ho utilizzato. Vi avevo già presentato la Farina Antiqua dell'azienda Molini Bongiovanni (se vi siete persi il post cliccate QUI) ed oggi ho utilizzato il Tipo 2 per realizzare questa ottima ricetta.

INGREDIENTI (PER UNO STAMPO DEL DIAMETRO DI 26 CM):
-500 gr. Farina Antiqua Tipo 2 Molini Bongiovanni
-25 gr. lievito di birra fresco
-325 ml circa latte scremato
-50 gr. burro ammorbidito
-50 gr. zucchero
-20 gr. sale

Per il ripieno:
-150 gr. formaggio emmenthal
-150 gr. Salame Senza Glutine Segarelli

Per la spennellatura:
-1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte scremato

PREPARAZIONE:
Disponete la farina a fontana all'interno di una ciotola capiente e al centro sbriciolatevi il lievito. Sciogliete quest'ultimo con un po' di latte tiepido e aggiungetevi lo zucchero, il sale ed infine il burro ammorbidito e tagliato a tocchetti.
Iniziate ad amalgamare tutti gli ingredienti, aggiungendo gradatamente tutto il latte. Cominciate ad impastare sul piano del tavolo leggermente infarinato, per almeno 10 minuti o comunque finchè l'impasto diventerà elastico e soffice. Rimettetelo nella ciotola e, coperto da un canovaccio umido, ponete al caldo a lievitare fino al raddoppio di volume (all'incirca 1 ora e mezza - 2 ore).
Trascorso il tempo di lievitazione, suddividete l'impasto il 12 palline della stessa dimensione. Stendete ciascuna pallina formando un dischetto non troppo sottile, posizionatevi al centro dei cubetti di formaggio e pezzettini di salame. Chiudete delicatamente il dischetto formando una pallina, che andrete a posizionare su una teglia (rivestita con carta da forno) facendo attenzione che la chiusura sia rivolta verso il basso. Ripetete l'operazione per tutte le palline di impasto e posizionatele un po' distanti sulla teglia, quindi ponete nuovamente a lievitare per 30 minuti circa.
Trascorsa la seconda lievitazione, noterete che le palline si sono attaccate tra loro (ed è normale, tranquilli!). Spennellate delicatamente ciascuna pallina con l'uovo leggermente sbattuto ed il latte ed infornate a 170°C per 25-30 minuti circa. Se il Danubio si colora un po' troppo in superficie, coprite con della carta stagnola a metà cottura. Sfornate e lasciate intiepidire prima di servire.

Vassoio in plastica - Poloplast

Vassoio in plastica - Poloplast

Vassoio in plastica - Poloplast

Vassoio in plastica - Poloplast



Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra.



BUON APPETITO! ;)


20 commenti:

in cucina con lety ha detto...

sai che non l'ho mai fatto? il tuo è strepitoso e molto goloso...sempre piu' brava Gio' :*

Fla ha detto...

Ciao ti conosco da kreatyiva

Vorrei link arti nei miei blog di cucina

Ciao,

Fla

Giorgia Contu ha detto...

Ho sempre desiderato provare a questo danubio, ma ho sempre avuto paura che uscisse una schifezza, seguirò i tuoi consigli! grazie!

Valentina L ha detto...

Che bonta.. mi hai fatto venir una fame!! Ottima ricetta ..da provare. :)

Zia Cocò ha detto...

troppo buonooooooooooooooooo, bravaaaaaaaa!!!! Ottima farina, scelta giustissima!

mariafelicia magno ha detto...

bravissima..queste sono le preparazioni che adoro..mi mettono sempre una gran fame e ne mangerei a quintali...
l'idea di averla realizzata salata mi piace molto..te la rubo..
bacioni

Giovanna Pierucci ha detto...

non lo mai fatto il danubio, seguirò la tua ricetta

Cinzia DM ha detto...

Ciao!! La tua ricetta e le tue foto mi hanno incuriosito moltissimo!! Sembra davvero gustoso il Danubio provero' a farlo anch'io!! grazie delle info ;)

Maria Pandolfo ha detto...

meraviglia delle meraviglie , il tuo danubio salato con saleme e emmenthal è troppo invitante

daniela64 ha detto...

Bello e goloso il tuo danubio salato, complimenti cara . Buona serata Daniela.

Tiziana B. ha detto...

mamma mia che buono, è una splendida preparazione! in bocca al lupo per il contest

Stefania Benedetti ha detto...

Foto spettacolari per una preparazione impeccabile, in bocca al lupo per il contest spero vinca tu

Elisabetta Bertolini ha detto...

eccellente ricetta :D mi piace un sacco e vorrei potertelo assaggiare ora :D secondo me mi piacerebbe molto!!!

Ombretta Orru' ha detto...

Cara Giovanna questo danubuio è fantastico solo a guardare il ripieno mette una fame pazzesca e poi ti è uscito troppooo bene,un bacione e buon fine settimana ^_^

Dario Fattore ha detto...

buonissimo il danubiosalato, è uno dei miei rustici preferiti

dario fattore - www.whosdaf.com

Carmen Cotugno ha detto...

mi sono segnata la ricetta, se domani il mal tempo mi fa restare a casa quasi quasi lo faccio :)

mary g ha detto...

Non sapevo si chiamasse Danubio comunque é bellissimoooo

mammaonweb ha detto...

Queste ricette gustose!
Ho conosciuto il tuo Blog tramite Kreattiva. Sono una tua nuova follower. Se ti va passa a trovarmi sul mio Blog www.mammaonweb.blogspot.it
A presto!

Maria Caligiuri ha detto...

mmmmmm ma come si fa a resistere??? *_*

serena masci ha detto...

Ciao che farina posso usare al posto di quella indicata nella tua ricetta ... ho già l'acquolina ... non vedo l'ora di farla. Grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...