mercoledì 1 luglio 2015

#EXPO MILANO 2015


Ciao a tutti, nel post precedente vi ho parlato della mia esperienza all'EXPO 2015 presso il Belgium Pavilion in collaborazione con Alpro, oggi invece vi racconterò cosa ne penso di questa esposizione universale e dei padiglioni che sono riuscita a visitare.

Come molti di voi sapranno, l'EXPO 2015 si trova a Milano e più precisamente a Rho. Lo scorso anno si è parlato molto di questa esposizione e si diceva che sarebbe stato l'evento dell'anno. Non avrei mai immaginato di poter vivere anch'io questa esperienza, perchè sia il mio ragazzo che i miei familiari non sono molto interessati a questa tipologia di eventi e così mi ero arresa, poi è arrivato l'invito a sorpresa da parte di Alpro (ringrazio ancora Gianluca per avermi invitata!) e nel giro di 2-3 giorni ho preparato la valigia e sono partita per Milano. :)

E' stato un week-end denso di emozioni, imprevisti e anche sorprese. Una piacevole esperienza che però non ho potuto condividere con nessuno, perchè ero da sola! :( Ma ad ogni modo se non siete ancora stati all'EXPO 2015 vi consiglio di andarci perchè è un'esposizione fantastica: ci sono tantissimi padiglioni, si possono conoscere le tradizioni di tanti paesi, si vedono persone provenienti da tutto il mondo e si ha la possibilità di assaggiare anche tante cose buone (a pagamento).

L'EXPO è immenso, bisogna munirsi di scarpe comode e di una borsa non troppo pesante (cosa che non ho fatto io), se volete girarlo tutto. Se vi impegnate e arrivate all'apertura, sono sicura che è possibile girarlo tutto. Io purtroppo ho avuto solo qualche ora nel pomeriggio e non sono rimasta fino alla sera, perchè pioveva ed ero un po' in difficoltà.

Sono arrivata alla biglietteria intorno alle 14:00; io avevo già il mio biglietto stampato on-line, quindi superata l'area dei controlli (sono rigorosi!) ho camminato per almeno 5-8 minuti per arrivare all'ingresso dell'EXPO.
Sono subito rimasta meravigliata dall'immensità e dalla particolarità dei padiglioni, dalle fontane e dalle aree curate che circondano i padiglioni.

Il primo padiglione che ho visitato è stato, ovviamente, quello del Belgio dove avevo appuntamento e sfortunatamente ero anche in ritardo ma sono stata calorosamente accolta da Vivienne ed Eleonora.
All'interno del Belgium Pavilion è possibile visionare non solo lo stand Alpro ma anche quello del cioccolato Godiva e dei gioielli Hulchi Belluni.




Scultura di Cioccolato






Gioielli di oro e diamanti ispirati ai corsetti di La Perla









Al piano inferiore si possono ammirare delle nuove tecniche (ancora in fase sperimentale) eco-sostenibili, come vi mostro nelle foto qui di seguito.







Fuori dal padiglione belga è possibile gustare delle patatine fritte buonissime, se avete in programma di andare all'EXPO assaggiatele! :)




Dopo aver mangiato queste buonissime patatine fritte in compagnia di Vivienne e di Eleonora, ci siamo congedate e ho proseguito il mio tour all'interno dell'EXPO da sola.
Chiaramente non sono riuscita a visitare molti padiglioni, anzi per dirla tutta ne ho visitati pochi, perchè molto erano affollati e le code per entrare erano interminabili (e sotto il sole).
Sono riuscita ad accedere ai seguenti padiglioni: Belgio, Irlanda, Spagna, Stati Uniti d'America e molti li ho visti solo esternamente (tenete presente che sono stata all'EXPO dalle 14:00 alle 18:30 circa). Ad ogni modo è stata una piacevole esperienza nonostante l'umidità, il caldo e a tratti anche la pioggia.
Vi mostro una carrellata di foto che spero siano di vostro gradimento...




Padiglione del Vietnam



Padiglione della Malesia
Padiglione della Thailandia


Padiglione dell'Azerbaigian

Padiglione dell'Azerbaigian

Sapevate che l'Azerbaigian è uno stato situato nella regione del Caucaso e che è ricco di petrolio? Io a dir la verità non ne conoscevo l'esistenza! L'EXPO è utile soprattutto per questo, ovvero per conoscere quei paesi di cui non sapevamo l'esistenza! ;)


Padiglione della Spagna

Dettagli all'interno del Padiglione Spagnolo

Padiglione del Cile

Padiglione del Kuwait

Attrazioni fuori dal padiglione del Kuwait

Ero intenta ad entrare nel padiglione del Kuwait ma poi ho rinunciato, perchè c'era una coda interminabile e stava anche piovendo... Peccato! Ma accanto c'era il padiglione degli Stati Uniti d'America e quello non me lo sono voluta perdere per nulla al mondo! :)


Padiglione degli USA


Dettagli all'interno del Padiglione degli USA

Come nella maggior parte dei padiglioni all'interno dell'EXPO, anche in quello degli Stati Uniti d'America è possibile visionare dei video dedicati alla cultura e tradizione alimentare americana, tanti video interessanti che spiegano come funziona l'agricoltura, le tipologie di coltivazioni (ad esempio il granoturco) e persino un video dove Obama parla in prima persona e ringrazia tutti i visitatori dell'EXPO.

Nei pressi del padiglione degli USA c'era anche quello tedesco ma la pioggia aumentava sempre di più e così il mio tour si è concluso con qualche scatto allo Shop della Coca-Cola, un padiglione trionfale e molto particolare.




Prima di incamminarmi per il ritorno in hotel a Milano, visto che era ora di cena ho deciso di mangiare qualcosa nel Padiglione di Mc Donald's (che purtroppo non ho fotografato).
Mi ha stupita il fatto che è possibile ordinare da sè il menu che si preferisce attraverso degli appositi monitor/computer sulle pareti e in pochi minuti si paga e si prende il menu scelto.

La strada del ritorno era abbastanza lunga, visto che io sono entrata dall'Ingresso Ovest Fiorenza e sono arrivata fino all'Ingresso Est Roserio. Ero molto stremata a causa del lungo viaggio Palermo-Milano ma nonostante tutto sono arrivata alla metro dopo circa 1 ora e mezza di camminata (!).

Amici che volete visitare l'EXPO ma siete ancora indecisi, avete tempo fino ad Ottobre per decidere, anche se io vi dico che se ne avete la possibilità (sia fisica che economica) fate questa esperienza perchè è davvero meravigliosa! Si apprendono tante cose e considerate che io non l'ho neanche visitato tutto!
Spero che il mio post vi sia piaciuto e che vi ho convinti. Se avete domande non esitate a scrivermi nel form dei commenti ed io sarò felice di rispondervi. A presto! :)

4 commenti:

Dafne Righetti ha detto...

Mi hanno offerto l'invito ad un evento con biglietto per Expo omaggio, ma non ci posso andare!! E ogni volta che vedo una di voi che c'è stata "mouro" d'invidia!! Quei gioielli sono meravigliosi!! *_* Ma credo che mi perderei più tra acquari e piante, visto che sono appassionata. Com'è che ora ho voglia di patatine fritte? :D te possino!!

Maria Felicia V. ha detto...

Accipicchia, abito a due passi da Milano eppure ancora non sono riuscita a visitare l'Expo, ahimè....
Naturalmente ho intenzione di farlo, preferibilmente in settimana...e voglio assaggiare quelle patatine fritte ^_^

manuela salmastri ha detto...

il mio sogno è sempre quello: convincere mio marito a portarmi all'expo. Il tuo post è bellissimo e quelle patatine fritte davvero invitanti. spero di andarci quanto prima.

anna balda ha detto...

Ma che meravigliosa esperienza hai fatto, sono contenta per te ma con una punta di invidia anche! Hai visto tante belle cose, anche a me sarebbe piaciuto andare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...