mercoledì 17 maggio 2017

La Pasta alla Norma


Buongiorno a tutti e buon Mercoledì! La ricetta che vi propongo oggi è un classico della cucina italiana e più precisamente siciliana: la pasta alla "Norma".
Si tratta di un primo piatto (preferibilmente rigatoni) condito con sugo di pomodoro, melanzane fritte e ricotta salata siciliana, infine completato da qualche fogliolina di basilico fresco. Una ricetta tipicamente estiva che trova le sue radici nel versante etneo ma che, successivamente, si è diffusa in tutta la Sicilia.
Un po' tutti conoscono e mangiano questo primo piatto semplice ed economico ma quanti in verità conoscono la sua storia? Ve la racconto io! ;-)
Si narra che a dare il nome a questo primo piatto sia stato Nino Martoglio, un noto commediografo catanese, che seduto in un locale/trattoria del luogo davanti ad un piatto di pasta condito in questo modo ha esclamato: "Chista è 'na vera Norma!", per indicarne l'eccellente sapore e genuinità, quindi paragonandolo al capolavoro del grande compositore Vincenzo Bellini (al quale è dedicato il Teatro Massimo di Catania), indiscussa città d'origine di questa ricetta.

Qui di seguito vi mostro un documento antico che rappresenta la vera ricetta della pasta alla "Norma" scritta in siciliano.

Immagine presa dal sito www.lucianopignataro.it

Indiscutibile la bontà e la genuinità della pasta alla "Norma"! Fin da piccola, a casa mia e da mia nonna materna veniva spesso realizzata in estate, quando è facile reperire sia il pomodoro fresco che le melanzane. Il tocco profumato per completare il piatto è dato dalle foglie di basilico, anch'essa una pianta tipicamente estiva.

Oggi la preparo spesso anch'io e proprio per questo voglio suggerirvi la mia ricetta, che poi è identica a quella antica, senza rivisitazioni.
Importantissima è la scelta degli ingredienti: per la mia ricetta ho utilizzato solo ingredienti provenienti da agricoltura biologica; in particolar modo vi segnalo i Rigatoni della Spigabruna Bio, un'azienda situata sulle colline di Pietrelcina (BN) che produce grano incontaminato e biologico.

Da circa 15 anni l'azienda semina l'antica varietà Senatore Cappelli ma successivamente sono state introdotte anche altre produzioni, ovvero il Gentilrosso e il farro.
Ho avuto il piacere di iniziare una collaborazione con la Spigabruna Bio, pertanto mi sentirete parlare di questa azienda per un po' di tempo e man mano vi mostrerò tante appetitose ricette realizzate con i suoi prodotti. Vediamo insieme come realizzare la pasta alla "Norma".

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE):
-1 melanzana bio medio-grande
-300 ml passata di pomodoro bio
-2 cucchiai olio extra vergine d'oliva siciliano bio
-1 spicchio d'aglio
-sale, foglioline di basilico fresco q.b.

PREPARAZIONE:
Lavate e asciugate la melanzana (se disponete di melanzane piccole allora utilizzatene 2). Tagliate la melanzana a fette non troppo sottili e friggetele in abbondante olio di semi (meglio se di arachide). Girate le melanzane durante la cottura, per ottenere una doratura omogenea quindi scolate le fette di melanzane su carta assorbente da cucina e aggiungete un pizzico di sale. Tenete da parte e procedete con la preparazione del sugo di pomodoro.

Prendete una pentola di medie dimensioni e all'interno mettetevi lo spicchio d'aglio schiacciato e l'olio e.v.o. Accendete il fuoco a fiamma moderata e nonappena l'aglio diventa dorato unite la passata di pomodoro e mescolate con cura.
Lasciate cuocere a fiamma bassa e aggiungete 1-2 foglie di basilico fresco, per insaporire il sugo. Basteranno appena 3-5 minuti, quindi togliete il sugo dal fuoco. Infine procedete con la cottura della pasta.

Cuocete i rigatoni in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli dapprima con la passata di pomodoro, poi aggiungete sopra le fette di melanzane fritte e infine cospargete con abbondante ricotta salata grattugiata. Completate il piatto con qualche fogliolina di basilico fresco e consumate subito.





BUON APPETITO! ;-)

4 commenti:

Batù Simo ha detto...

Una delle paste preferite sia da me che fa mio marito. La tua ha un aspetto meraviglioso! Che acquolina ...

andreea manoliu ha detto...

Un piatto favoloso che sa farsi amare !

marina farris ha detto...

Che buona la pasta alla norma,bravissima Giovanna!

Giovanna LB ha detto...

Grazie a tutte per i vostri commenti! :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...