lunedì 10 settembre 2018

Caponata di Melanzane (Ricetta Siciliana di Famiglia)


Ciao a tutti e ben trovati! Oggi vi propongo una ricetta tipica siciliana, che a casa mia è sempre stata realizzata sia da mia nonna che da mia madre e oggi vi spiegherò la mia ricetta di famiglia. :-)

La caponata di melanzane è un antipasto antichissimo, una portata povera che fa parte della tradizione culinaria siciliana. La sua storia ha radici molto antiche: si narra che inizialmente questo piatto veniva realizzato nell'800 dalle monache siciliane, utilizzando il pesce capone al posto delle melanzane. Il popolo, che era molto povero e non poteva permettersi di comprare il pesce capone, utilizzava le melanzane come ingrediente principale per la sua preparazione.

Oggi la caponata di melanzane può essere gustata in tutte le trattorie tipiche siciliane ma anche nei migliori ristoranti, che la servono insieme ad altri antipasti tipici locali (ad esempio le panelle e crocchè). Vediamo dunque come realizzare in casa un'ottima caponata siciliana senza grandi difficoltà.

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE):
-5 melanzane grandi
-450 ml passata di pomodoro
-1/2 sedano (solo i gambi)
-1 cipolla bianca
-100 gr. olive verdi denocciolate
-40 ml aceto di vino bianco
-1 cucchiaio capperi dissalati
-1 cucchiaio di zucchero
-1 foglia alloro essiccato
-sale, olio di semi per friggere q.b.

PREPARAZIONE:
Lavate con cura le melanzane, asciugatele con della carta assorbente da cucina ed eliminate il piccìolo. Tagliate soltanto una striscia della buccia, praticando un taglio verticale che va da punta a punta. 

Tagliate le melanzane a cubetti non troppo piccoli; prendete adesso un'ampia padella e all'interno versatevi circa 1/2 litro di olio di semi di girasole. Accendete il fuoco a fiamma vivace e, non appena l'olio è caldo, friggete le melanzane. Quando i cubetti di melanzana saranno perfettamente dorati, scolateli su carta assorbente da cucina e aggiungete una presa di sale.

A parte lavate con cura i gambi del sedano e tagliateli a tocchettini. Prendete una pentola di medie dimensioni e all'interno mettetevi il sedano a pezzetti, la cipolla tritata finemente, la foglia di alloro (lauro) essiccata e circa 100 ml di acqua. Accendete il fuoco e lasciate sbollentare il sedano e la cipolla.

Quando l'acqua è evaporata del tutto, aggiungete 3 cucchiai di olio e.v.o. e fate soffriggere il tutto. Non appena la cipolla risulterà dorata, unite le olive denocciolate e i capperi dissalati, mescolate con cura e aggiungete la passata di pomodoro.

Lasciate insaporire la passata di pomodoro per almeno 5-7 minuti, dopo di che aggiungete l'aceto di vino bianco mescolato con lo zucchero. Lasciate evaporare l'aceto per appena un paio di minuti, infine aggiungete le melanzane fritte e mescolate con delicatezza.

Spegnete il fuoco e versate la caponata di melanzane su un vassoio da portata. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e successivamente riponete la caponata in frigorifero, fino al momento di consumarla.

E' consigliabile consumare la portata fredda, mai calda. Potete conservare la caponata in frigorifero per al massimo 2 giorni dalla preparazione.



BUON APPETITO! ;-)

1 commento:

Francesco D'Angelo ha detto...

Ciao Giovanna, a me piace molto la caponata siciliana, spesso mia moglie me la prepara. Non so se la ricetta è come quella tua, gliela devo mostrare. Ciao e buona Domenica, Franco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...