mercoledì 8 luglio 2020

Casarecce con Zucchine, Prosciutto Cotto e Philadelphia



Ciao a tutti e ben trovati! Sono stata un po' assente per motivi familiari ma nulla di preoccupante. Rieccomi nuovamente qui con una ricetta semplice, gustosa ed economica.

Le casarecce rientrano tra i formati di pasta corta che più preferisco e le cucino spesso; questa volta ho pensato ad un condimento semplice ma davvero cremoso e saporito, perfetto per un pranzo veloce in famiglia.

Le casarecce con zucchine, prosciutto cotto e Philadelphia si preparano, infatti, in poco tempo e non è necessario essere esperti ai fornelli. Vediamo dunque come si preparano.

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE):
-180 gr. Casarecce
-100 gr. Prosciutto Cotto a dadini
-1 zucchina genovese piccola
-3 cucchiai olio extra vergine d'oliva bio siciliano
-3 cucchiai Philadelphia
-3 cucchiai latte
-1 spicchio aglio
-sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Lavate con cura la zucchina genovese, spuntate le estremità e tagliatela a rondelle. In un'ampia padella mettete i cucchiai di olio extra vergine d'oliva e lo spicchio d'aglio schiacciato. Accendete il fuoco a fiamma moderata e non appena l'aglio sarà dorato unite le zucchine e saltatele.

Dopo un paio di minuti, aggiungete anche il prosciutto cotto a dadini. Mescolate con cura e saltate il tutto a fiamma moderata. A questo punto coprite il condimento con un coperchio, abbassate un po' la fiamma e lasciate cuocere le zucchine fino a quando risulteranno tenere (circa 10 minuti).

Quando le zucchine sono cotte, aggiungete il formaggio cremoso Philadelphia e i cucchiai di latte. Fate sciogliere il formaggio, mescolando continuamente. Non appena avrete ottenuto una crema, regolate di sale e pepe, quindi tenete il condimento al caldo. Procedete con la cottura della pasta.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua; non appena raggiungerà il bollore, aggiungete il sale. Cuocete le casarecce mescolando di tanto in tanto e, quando la pasta sarà al dente, scolatela e saltatela in padella con il condimento di zucchine, prosciutto cotto e Philadelphia.

Infine versate la pasta nei piatti da portata, guarniteli con delle foglioline di basilico fresco e consumatela ben calda.

Conservazione: questo piatto deve essere consumato al momento della preparazione, per essere gustato in tutta la sua cremosità. Non è, quindi, consigliabile conservarlo.




BUON APPETITO! ;-)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...