giovedì 6 settembre 2012

Rosticceria Palermitana: Le Pizzette

Come ho scritto un po' di tempo fa in QUESTO POST, a Palermo è molto frequente consumare i "pezzi" di rosticceria. Per rosticceria s'intendono quei prodotti da forno (pizze, calzoni, rollò con wurstel, pizzotti, ravazzate, cornetti, krapfen, ciambelle, ecc..) molto conditi e molto calorici ma che, tuttavia, chiunque si è concesso almeno una volta.
Non esiste turista che, prima di ripartire, non abbia assaggiato una pizzetta, un calzone o (ancora meglio) un panino con le Panelle & Crocchè.
Bando alle ciance, io la rosticceria palermitana l'adoro e quindi la preparo sempre con tanto amore.
Quelle che vedete in foto sono delle pizzette formato mignon, quindi ottime soprattutto per le festicciole dei bambini ma anche dei più grandi, Finger Food per un aperitivo. Sono facili da preparare ma come per tutte le ricette la parola chiave del loro successo è la pazienza ed una lunga lievitazione.
Per questa ricetta ho utilizzato la buonissima Passata di Pomodoro Mutti e l'altrettanto ottimo Olio Dante.


 INGREDIENTI (PER 18 PIZZETTE):
-300 gr. farina Manitoba Il Molino CHIAVAZZA
-200 gr. farina di Semola Rimacinata Il Molino CHIAVAZZA
-50 gr. zucchero
-50 gr. margarina morbida
-1 bustina lievito di birra secco
-10 gr. sale
-325 ml acqua tiepida
Per il condimento:
-Passata di pomodoro Mutti q.b.
-1 filo di Olio Dante
-250 gr. mozzarella fior di latte

PREPARAZIONE:
Setacciate le due farine in una ciotola capiente e mescolatevi il lievito di birra secco. Al centro praticate un buco e versatevi lo zucchero, il sale e la margarina tagliata a pezzetti. Amalgamate il tutto (prima con l'aiuto di una forchetta e poi con le mani) aggiungendo un po' per volta l'acqua tiepida.
Lavorate l'impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo (per attivare il lievito), fino al completo assorbimento del liquido.
Rimettete l'impasto nella ciotola infarinata, copritelo con uno strofinaccio umido e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido (possibilmente dentro il forno spento), fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (un'ora circa).
Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l'impasto e dividetelo in 18 palline di uguale misura, appiattitele leggermente al centro e posizionatele su una teglia abbastanza grande. Su ogni dischetto di pasta mettete un cucchiaio di passata di pomodoro (che avrete precedentemente condito con un filo d'olio, sale ed origano), lasciate lievitare nuovamente per altri 20 minuti, quindi infornate a 200° per 15 minuti circa. Qualche minuto prima di sfornarle, farcite con un cubetto di mozzarella e lasciatela sciogliere nel forno.
Queste pizzette possono essere consumate calde ma anche fredde durante un buffet.


BUON APPETITO! ;)

23 commenti:

in cucina con lety ha detto...

sono bellissime e mi hai dato un'idea per il compleanno di mia figlia ^_^

Chicca COSMESI E BELLEZZA ha detto...

che bontà! io amo la rosticceria siciliana! sono di origine messinese e i miei preferiti sono gli arancini!

Reneesme ha detto...

Hanno davvero un bell'aspetto e saranno buonissime, complimenti!
Colgo l'occasione per invitarti al mio contest, se ti va potresti partecipare. Ti lascio il link http://isaporidelcuore.blogspot.it/2012/09/il-mio-1-contest-ogni-riccio-un.html
Ti aspetto!

mini nuni ha detto...

oh mamma che ricetta goduriosa
xoxo mini nuni

Il piacere di essere donna ha detto...

mmmmmm le adoro :P devi invitarmi un giorno a casa tua hihihihihhii :****

giovanna ha detto...

Sono una lettrice di questo blog molto interessante. Ricette fantastiche e molto invitanti. Se ti va di contraccambiare, vieni a trovarci. Ciao

Giovanna vanna ha detto...

brava brava! noi del sud non possiamo vivere senza pizza,è cosi buona! ciao!

StellinaNelBlu ha detto...

Che meraviglia! Inutile dire che anche io, da brava palermitana, adoro la rosticceria della nostra città.. Soprattutto le panelle comprate fuori casa e preparate con "l'ogghio fituso" XD
*___*

Anna Santese ha detto...

buoneeeeee....gnam gnam

maryen ha detto...

mamma che delizia io le pizzette le mangerei anche a colazione :)

Anne ha detto...

This post looks so good!
I really love your blog :D
Wanna follow eachother?
Love, Anne

www.movieanne.com

Carmy1978 ha detto...

Sto sbavando hehe,bravissima :)

Miss Cheap and Chic ha detto...

Anche io da buona siciliana adoro la rosticceria...come resistervi? Qui in campania non é molto radicata questa passione come da noi purtroppo....ricordo quando da piccola mio papà andava al bar il pomeriggio a mangiare la sua mitica cipollina...che ricordi! Anzi se ti va e la sai preparare metteresti proprio la ricetta delle cipolline? Vorrei farle assaggiare a Luigi che nn sa nemmeno cosa sono e nn sa che si perde!

Cristina Valli ha detto...

Eheheh io le ho viste in anteprima sul tuo profilo Facebook! Sono davvero splendide, sembrano comprate!!

lovemakeup24 ha detto...

Che buone, mi sta tornando fame! Ma sei sicula?! Io sono di catania ^_^

Nail Art Felice ha detto...

mamma mia che tortura vederle e non mangiarle

EmmeMe ha detto...

che meraviglia...non sai che darei per averle a portata di bocca.....

giusy loporcaro ha detto...

che bontà!!!! sembrano davvero quelle della rosticceria.....ma sicuramente sono molto meglio!!!!!
bravissima :-)

elisa dotcakes ha detto...

qi a genova vanno molto le focaccerie che mi sa che poi vendono le stesse cose delle rosticcerie ^_^ belle e buone le tue pizzette!gnammi me ne mangerei una visto che è pure ora di aperitivo con un bel vino bianco fresco

Vodkaskull ha detto...

pizzette *.*
a quintalate ne mangerei diamine

giovanna pisano ha detto...

da buona palermitana non potevo che unirmi al tuo blog :-)
Le pizzette? mamma mia che buone le mangerei a qualsiasi ora,brava le tue sono perfette sembrano uguali a quelle del panettiere,provero' a farle :-)

angelo ha detto...

Se l'olio deve essere industriale meglio il Barbera,si può scegliere tra il "novello"',oppure il Frantoia,o i più raffinati "Lorenzo n.5",o il Denocciolato,insomma c'è una varietà di ottimi oli,meno consigliati i più commerciali che si trovano facilmente nei supermercati....

Giovyna ha detto...

Grazie Angelo per il tuo commento, lo terrò bene a mente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...