venerdì 26 maggio 2017

La Mozzarella in Carrozza, un antipasto sfizioso


Ciao a tutti e ben trovati! Oggi vi propongo la ricetta della mozzarella in carrozza, un antipasto stuzzicante e dal cuore filante, abbastanza conosciuto e apprezzato sia dai grandi che dai bambini. Molte persone, però, non conoscono la vera storia della mozzarella in carrozza, per cui vi darò io stessa alcune informazioni: si tratta di una ricetta tipica della cucina napoletana, che venne inventata a Napoli per utilizzare le fette di mozzarella che avanzavano. 

Di mozzarelle ne esistono davvero tante tipologie ma per la realizzazione della mozzarella in carrozza si può usare quella che più si preferisce (l’importante è che sia asciutta, per non compromettere il risultato finale del piatto).

Esistono tante versioni di questa ricetta, ad esempio c’è chi la arricchisce con prosciutto cotto (o crudo) oppure ancora chi utilizza il pane per tramezzini al posto di quello casereccio e raffermo, utilizzato invece nella ricetta della mozzarella in carrozza firmata Galbani. Siccome sono una persona alla quale piace realizzare ricette sempre diverse, sono arrivata a questa ricetta conclusiva. Vediamo insieme come prepararla.

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE):
- 3 mozzarelle;
- 250 gr. pane per tramezzini;
- 2 uova grandi bio;
- 2 cucchiai di farina 00;
- pangrattato, sale, olio per friggere q.b.


PREPARAZIONE:
Per realizzare la mozzarella in carrozza innanzitutto tagliate la mozzarella a fette di circa 1 cm di spessore e tamponatela con della carta assorbente da cucina, in modo da eliminare l’acqua in eccesso.
Utilizzando un coltello, date una forma quadrata al pane per tramezzini, creando tante fette della stessa dimensione. Prendete la prima fetta di pane e sopra posizionatevi uno strato di mozzarella. Completate con un’altra fetta di pane per tramezzini e tagliate il pane a metà, formando 2 triangoli di egual misura.

Con una leggera pressione delle mani fate aderire i 2 strati di pane, quindi passate nella farina insistendo sui lati e poi successivamente passate velocemente prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Assicuratevi di ottenere una panatura omogenea, affinché la mozzarella non fuoriesca durante la cottura in padella. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti e quando le mozzarelle in carrozza sono tutte pronte potrete procedere con la cottura.

In una padella antiaderente mettete l’olio di semi (meglio se di arachide) e accendete il fuoco a fiamma medio-alta. Quando l’olio è ben caldo, friggete le mozzarelle in carrozza girandole da entrambi i lati, per ottenere una cottura omogenea e un colore dorato. Quando le mozzarelle in carrozza sono cotte aggiungete un pizzico di sale e servitele ben calde, accompagnando la portata con un’insalatina fresca di stagione.

Suggerimenti: Per ottenere una panatura croccante e asciutta utilizzate l'olio di semi di arachide, che è più indicato poichè resiste alle alte temperature. E' importante che la mozzarella sia abbastanza asciutta al momento di inserirla fra le fette di pane, altrimenti durante la cottura potrebbe fuori-uscire e compromettere il risultato finale del piatto. Se non vi piace la forma triangolare, potete dare forme diverse alle vostre mozzarelle in carrozza, ad esempio utilizzando un coppapasta potete realizzarle rotonde oppure quadrate (in base ai vostri gusti).



BUON APPETITO! ;-)

3 commenti:

Mughetti Fresie e Tuberose ha detto...

troppo gustosa, la copierò subitoooo
Buon appetito a noi...
Nadia

Batù Simo ha detto...

Non la preparo da molti anni, eppure i miei figli ne sono golosi! Anche io la preferisco solo con mozzarella. Ottimo consigli

Francesco D'Angelo ha detto...

Ciao Giovanna, si presenta molto bene la tua mozzarella in carrozza, complimenti. Buona Domenica, Franco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...