venerdì 6 gennaio 2012

Piccoli Calzoni Fritti Palermitani

Ciao a tutti/e e Felice Epifania! :)
Oggi a causa del maltempo (poco fa è nevicato!) sono rimasta a casa e stamattina ho preparato dei buonissimi calzoncini fritti con 2 tipi di ripieno: una parte li ho conditi con prosciutto cotto & Galbanino, il resto li ho preparati con prosciutto cotto & wurstel.
Era da un po' di tempo che non mi impiastricciavo le mani di farina, a causa della mancanza di tempo ma mi piace dilettarmi a preparare pizze, focacce, calzoni, torte salate, gateau, ecc... ecc... Sono veramente un'appassionata di prodotto da forno, eheheheh!
Ma torniamo a parlare dei miei piccoli calzoni: sono andati a ruba ma sono riuscita a fare una carrellata di foto in tempo! :)





Sono facili da preparare ma chi non è molto esperto deve rispettare sempre le dosi... Io per l'acqua ed il sale ho fatto ad occhio ma solo perchè ormai so come fare...

INGREDIENTI (PER 500 GR. DI FARINA):
-1 panetto di lievito fresco
-200 ml circa di acqua tiepida
-500 gr. di farina Manitoba oppure 00
-40 gr. zucchero
-45 gr. burro oppure margarina
-8 gr. circa di sale

PREPARAZIONE:
Mettere la farina a fontana e all'interno posizionare il lievito briciolato. Con l'aiuto dell'acqua tiepida, sciogliere il lievito e piano piano incorporare la farina. Aggiungere il burro morbido (io l'ho sciolto in un pentolino per evitare grumi), lo zucchero ed il sale e cominciare ad impastare bene per almeno 10 minuti, sbattendo di tanto in tanto l'impasto per attivare il lievito.
L'impasto deve essere fluido ed appiccicoso, se mettete troppa farina non sarà mai soffice!!!
Quando l'impasto sarà diventato una bella palla, metterlo in un recipiente coperto da un canovaccio e a riposare in un luogo dove la temperatura sia calda, lontano dalle finestre e balconi per circa 45 minuti.
L'impasto dovrà raddoppiare di volume, se così non dovesse essere allora attendere per almeno un'altra mezz'ora.
Quando la lievitazione sarà andata a buon fine, formate tante palline della dimensione di 1 palmo di mano e stenderle con il mattarello ad una ad una. Adagiare al centro di ognuna di esse il condimento a vostro piacere, chiuderle a mezza luna inumidendo i bordi con dell'acqua e posizionarli in un vassoio.
Friggerli in abbondante olio non troppo caldo (altrimenti restano crudi all'interno e fuori bruciati!), girandoli di tanto in tanto. Servirli tiepidi.

BUON APPETITO! ;)

7 commenti:

Sar@ ha detto...

Che belli che ti sono venuti... immagino il gusto, bravissima Giovyna!!!

Giovyna ha detto...

Ciao Sara! Grazie mille!! :)

Fiorellina84 ha detto...

Ce bontà ^_*

Giovyna ha detto...

Sono i miei preferiti!! :)

Ricette Schiette per Cuoche Provette ha detto...

Ciao Giovyna, ma si possono fare anche al forno?

Giovyna ha detto...

Ciao!! :) Certamente, devi soltanto spennellarli con dell'uovo ed aggiungere del sesamo (facoltativo).

francicat ha detto...

Ciao, eccomi da te, come promesso;) carinissimo questo blog, lo seguirò spesso...adoro la cucina, anche se nn sono molto brava:( Buonissimi questi calzoni!!*_*

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...