giovedì 21 marzo 2019

Farfalle con Cavolfiore, Tonno sott'olio e Zafferano


Buon Giovedì a tutti! La ricetta di oggi è un primo piatto tipicamente invernale, poichè l'ingrediente principale è il cavolfiore. Molte persone non amano questo ortaggio, io invece lo trovo ottimo e versatile in cucina, lo utilizzo infatti per la preparazione di primi piatti ma anche antipasti, torte salate e contorni sfiziosi.

Preparare questo primo piatto è abbastanza semplice ed economico, il risultato è davvero appetitoso, profumato e colorato (grazie alla presenza dello zafferano). Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato le Farfalle Girolomoni, che vi consiglio di provare perchè sono ottime. Vediamo dunque la ricetta.

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE):
-200 gr. Cavolfiore
-100 gr. Tonno sott'olio
-4 cucchiai olio extra vergine d'oliva bio
-1/4 cipolla
-1/2 bustina zafferano in polvere
-sale, prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE:
Dividete il cavolfiore in tante cimette, quindi lavatelo accuratamente con abbondante acqua fresca. Mettete sul fuoco una pentola con dell'acqua salata e, non appena raggiungerà il bollore, cuocete il cavolfiore per circa 15-20 minuti.

Quando è cotto, scolatelo e tagliatelo a pezzetti molto piccoli (oppure pestatelo con una forchetta). Tenete il cavolfiore momentaneamente da parte e preparate il soffritto di cipolla. Tritate finemente la cipolla e mettetela in un0ampia padella insieme ai cucchiai di olio extra vergine d'oliva.

Fate soffriggere dolcemente la cipolla e quando risulterà dorata unite il cavolfiore a pezzetti e lasciate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche minuto. Aggiungete 50-70 ml di acqua calda (o brodo vegetale) nel quale avrete sciolto lo zafferano in polvere, quindi mescolate con cura.

Lasciate insaporire il condimento per circa 5-7 minuti, dopo di che unite il tonno sott'olio ben sgocciolato e mescolate nuovamente. Al termine della cottura regolate di sale e tenete il condimento al caldo.

Procedete adesso con la cottura della pasta, scolatela al dente e saltatela con il condimento preparato precedentemente. Versate infine la pasta nei piatti da portata, decorate con un trito di prezzemolo fresco e consumate ben calda.





BUON APPETITO! ;-)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...